Sono di Giovinazzo le sei persone rientrate ieri da Malta a Bari, risultate positive al coronavirus. A darne notizia è il sindaco Tommaso Depalma su Facebook, dopo il bollettino diramato dalla Regione Puglia.

“Ho sentito da poco il direttore del Dipartimento Prevenzione ASL: abbiamo 6 casi positivi sul nostro territorio di nostri concittadini rientrati dall’estero e già in isolamento familiare. La ASL sta lavorando alacremente per il tracciamento e per le operazioni previste in questi casi – si legge nel post -. Purtroppo dobbiamo constatare dagli organi di stampa come diversi Paesi esteri abbiano allentato di molto la guardia sul contagio”.

“Approfitto quindi per lanciare un appello: questa estate restiamo in Italia, godiamoci la nostra bellissima Puglia. Lo dico anche da genitore: gestire un eventuale isolamento all’estero dei propri figli non è certo una esperienza bellissima. Certo anche qui a Giovinazzo, in Puglia e in Italia occorre che ognuno di noi sia prudente e rispetti le regole del contenimento del rischio epidemiologico – conclude -. Ancora una volta dobbiamo responsabilizzarci a vicenda perché la catena del contagio si possa spezzare e perché i sacrifici fatti finora non vengano resi vani. Ai nostri concittadini auguriamo pronta guarigione nell’attesa di poter comunicare al più presto notizie migliori”.

Smentita così l’indiscrezione di un giornale locale che ha attribuito le sei persone al comune di Molfetta. “Non abbiamo casi di coronavirus  – spiega il primo cittadino Tommaso Minervini -. Se qualcuno invece di fare il professionista fa altro di mestiere non so cosa farci. Non capisco perché vengano scritte notizie false così. Fortunatamente Molfetta non ha positivi, né di rientro dall’esterno né di qualunque genere”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here