In queste ultime ore c’è stata molta apprensione per il caso di coronavirus nel reparto di Ginecologia dell’ospedale Di Venere. La donna, operata d’urgenza con un parto cesario, è risultata positiva e dopo l’esito del tampone è stata trasferita e il reparto del nosocomio barese chiuso per le operazioni di sanificazione. Nel frattempo le altre pazienti e il personale sanitario sono stati sottoposti al tampone per arginare la diffusione del contagio.

In serata l’Asl di Bari ha fatto sapere che “sono tutti negativi i tamponi eseguiti sul personale e sulle degenti dell’Ostetricia e Ginecologia del Di Venere, a seguito di un caso di positività al Sars-Cov2 emerso successivamente ad un intervento d’urgenza su una paziente priva, all’atto dell’accettazione, di sintomi riferibili al Covid-19”.

“Nel frattempo – spiegano nella nota – la direzione generale Asl ha avviato una verifica interna per appurare se tutti i protocolli di sicurezza, prima, durante e dopo il caso di positività, siano stati rispettati. Precauzionalmente si sta procedendo alla dimissione di tutte le pazienti ancora presenti nell’unità operativa per poter procedere alle ulteriori approfondite operazioni di sanificazione, così da riavviare nella massima sicurezza le ordinarie attività”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here