“Si dispone il blocco immediato dei ricoveri presso l’Unità Operativa Complessa di Malattie Infettive dei pazienti affetti da patologia infettiva non attribuibile alla patologia sars cov 2”. Firmato, Matilde Carlucci, direttore sanitario del Policlinico di Bari.

Il timbro in testa alla nota riporta la data di ieri, dunque il reparto di Malattie Infettive dell’Azienda Ospedaliera Universitaria non accetta più pazienti che non abbiamo i sintomi del coronavirus.

Non bastasse, nella stessa nota il direttore sanitario chiede anche che, se possibile, siano trasferiti tutti i pazienti che non è possibile dimettere. La scelta, neanche a dirlo, è legata all’aumento di casi registrato nelle ultime settimane.

Lo stesso Michele Emiliano, del resto, ha ufficializzato l’arrivo della seconda ondata, con un aumento sensibile di contagi previsto nelle prossime due settimane. Il bollettino di oggi registra un decesso e 47 nuovi positivi, 27 dei quali in provincia di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here