Sorpassa i veicoli fermi al semaforo, attraversa l’intersezione con semaforo rosso e non si ferma all’Alt della pattuglia della Polizia Locale, dandosi alla fuga. È accaduto ieri sera verso le ore 20 su via Fanelli, in prossimità dell’incrocio con via Vela verso Valenzano.

Il giovane 22enne, alla guida di una fiammante Mino Cooper, ha superato ad alta velocità i veicoli incolonnati al semaforo, ha oltrepassato l’intersezione nonostante il semaforo rosso, e non si è fermato davanti all’agente che gli ha intimato l’alt con la paletta distintivo, rischiando anche di investirlo. Non è successo l’irreparabile solo grazie alla prontezza di riflessi dell’agente, che si è gettato a bordo strada per evitare la vettura lanciata a forte velocità.

Ne è nato un inseguimento a sirene spiegate e lampeggianti accesi, ovviente in sicurezza per non causare pericolo altri utenti della strada, e a distanza adeguata dal fuggitivo, che ha terminato la sua corsa in un distributore di carburanti, andando a sbattere malamente sulla colonnina del self service per il pagamento.

Per fortuna nessuno si è fatto male, ma i danni al veicolo e all’impianto di carburanti sono stati ingenti. Il 22enne è risultato negativo alla prova con etilometro, ma dovrà rispondere all’Autorità Giudiziaria del reato di resistenza a pubblici Ufficiali ex art.337 del codice penale.

Contestate anche le violazioni al codice della strada degli artt. 148 (superamento veicoli fermi al semaforo), 146 (semaforo rosso), 192 (inottemperanza all’invito a fermarsi regolarmente impartito dalla pattuglia della P.L.). Le violazioni contestate prevedono la decurtazione complessiva di 19 punti dalla patente di guida (10+6+3) e la segnalazione al Prefetto per la sospensione della stessa patente di guida da 1 a 3 mesi. Il veicolo incidentato è stato restituito al padre del giovane che ne risultava proprietario.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here