È costato caro a due uomini di Bari l’utilizzo di due acquascooter nelle acque antistanti Torre a Mare, come rende noto la Guardia Costiera.

Da un controllo effettuato da personale della Guardia Costiera di Bari, a bordo del battello veloce GCA 62, ha accertato che i due acqua scooter erano condotti in assenza di patente nautica nonché’ privi di copertura assicurativa per la responsabilità civile.

Immediato il sequestro dei due mezzi e pesantissime le sanzioni inflitte ai conduttori: circa 4.500 euro a testa per un totale, quindi, di 9mila euro.

Rimane alta, pertanto, l’attenzione della Guardia Costiera, al fine di assicurare che le attività balneari, ivi compresa quella diportistica, si svolgano nel rispetto delle norme in vigore a tutela della sicurezza e della vita umana in mare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here