Nella tarda serata di ieri e durante la notte appena trascorsa, la Polizia Locale di Bari ha predisposto particolari accertamenti nelle zone della movida e lungo l’intero litorale cittadino dove, mediante anche ulteriori e appositi presidi interforze con Polizia di Stato e Guardia Costiera, sono stati scongiurati accampamenti e bivacchi, in spregio alla legislazione emergenziale covid 19.

Particolarmente monitorate sono state le spiagge di Torre a Mare, San Giorgio, Pane e Pomodoro e del canalone di San Girolamo, quest’ultima con la Capitaneria di Porto.

Sul molo San Nicola, recentemente al centro delle polemiche dopo lo sfogo amaro di una studentessa che ha trovato l’auto graffiata per non aver pagato il “caffè a piacere”, è stato sanzionato e diffidato con ordine di allontanamento un parcheggiatore abusivo.

Il nucleo di Polizia Amministrativa ha effettuato decine di ispezioni in esercizi pubblici e artigianali, a seguito delle quali, sono state elevate 7 sanzioni per mancato utilizzo di dpi da parte degli addetti alla somministrazione e vendita, oltre a 2 clienti sanzionati per mancato uso delle mascherine.

Le irregolarità sono state accertate in attività commerciali a Torre a Mare, Madonnella e Murat. Effettuati anche decine di controlli di sicurezza stradale mediante etilometri e drugtest in dotazione agli operatori del Corpo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here