(Vivilastrada.it)

Schianto sulla strada provinciale 32 che collega Castellana e Turi. Nel primo pomeriggio, attorno alle 14.45, un’ambulanza, dopo aver effettuato un trasferimento a Bari, ha trovato per strada un’auto incidentata.

La situazione sembra non preoccupare le diverse macchine che oltrepassano la vettura in maniera indifferente.

Nessun ferito a bordo ma per il dottore Pierfrancesco Di Masi, sceso dall’ambulanza per fare un sopralluogo, il quadro non è chiaro.

Appoggiata sul sedile c’è una borsa, assieme al suo autista il medico decide di avvisare i Carabinieri ma, poco dopo essere risalito sul mezzo e percorso pochi metri, torna indietro perché assalito da dubbi.

Da una prospettiva diversa è a questo punto che Di Masi riesce a scorgere, sotto una siepe, il corpo di una 30enne di Castellana Grotta. È viva ma il quadro clinico appare subito grave.

Frattura scomposta e grave emorragia bloccata subito. La giovane ragazza, ospedalizzata in codice rosso, ora lotta tra la vita e la morte.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here