foto di repertorio

Un uomo di 61 anni è stato ritrovato senza vita nel suo letto di casa, in via Pitagora a Bari, questa mattina. A fare le tragica scoperta i familiari; allarmati perché non riuscivano a svegliarlo, hanno chiamato il 118, già intervenuto qualche prima dalla postazione “Japigia”.

Lo stesso equipaggio del servizio di emergenza-urgenza, infatti, è stato chiamato verso mezzanotte perché il 61enne non si sentiva bene, lamentando un dolore alla mandibola. Arrivati sull’ambulanza di tipo India, con l’infermiere a bordo, gli operatori hanno eseguito un elettrocardiogramma.

Secondo quanto siamo riusciti ad apprendere, il tracciato sarebbe risultato sovrapponibile con uno eseguito dall’uomo un paio di anni fa, e dunque non avrebbe destato preoccupazione.

Forse tranquillizzato, il 61enne avrebbe firmato e rifiutato il trasferimento in ospedale. Quando l’equipaggio del 118 è tornato questa mattina, poco dopo che è sopraggiunta l’automedica, sarebbero volate parole grosse, tanto che sul posto sono arrivati i Carabinieri e la Polizia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here