Francesco Bellomo, l’ex giudice del Consiglio di Stato, torna agli arresti domiciliari. La decisione arriva dal Tribunale del Riesame di Bari in sede di rinvio dalla Cassazione che a gennaio aveva annullato il provvedimento con il quale il Tribunale del Riesame aveva revocato gli arresti domiciliari, disponendo l’interdizione per 12 mesi.

Ricordiamo che l’ex magistrato Bellomo è stato accusato di maltrattamenti su quattro donne, tre ex borsiste e una ricercatrice della sua Scuola di Formazione per la preparazione al concorso di magistratura.

Bellomo è stato accusato di imporre alle sue corsiste un dress code succinto e codici di comportamento. Inoltre avrebbe compiuto un tentativo di estorsione nei confronti di un’altra ex corsista per averla costretta a lasciare il lavoro in una emittente locale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here