Era riuscito a far perdere le sue tracce dopo un inseguimento, ma dopo una capillare attività di indagine da parte della Polizia, gli agenti sono riusciti a risalire all’uomo e a trarlo in arresto. Si tratta, come diramato nel comunicato della Polizia, di un bitontino 39enne.

L’arresto è avvenuto a Bitonto da parte dei poliziotti del Commissariato di P.S. di Andria. Le indagini sono partite dopo che gli agenti della squadra di Polizia Giudiziaria, lungo la corsia nord della S.P. 231, avevano deciso di sottoporre a controllo una Lancia Ypsilon di colore blu. Il conducente non si è fermato all’alt ed è iniziato un inseguimento, terminato in una strada dissestata, dove l’uomo ha abbandonato l’auto ed è fuggito a piedi facendo perdere le proprie tracce.

All’interno della vettura i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato 4,390 chili di marijuana, suddivisa in 4 involucri in plastica trasparente sigillati ermeticamente.
La successiva attività di indagine ha consentito di identificare il reo, tratto in arresto in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Trani su disposizione della locale Procura della Repubblica. Il 39enne è ora ristretto presso il carcere di Trani.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here