Negli ultimi giorni la Polizia Locale, durante il servizio di controllo nelle aree adibite al mercato settimanale, ha elevato 42 verbali nei confronti di altrettanti operatori mercatali per violazioni alle misure emergenziali Covid-19.

Per il ritorno allo svolgimento delle attività commerciali su strada i dpcm e le Linee Guida allegate alle Ordinanze regionali hanno imposto specifiche prescrizioni a carico dei commercianti, tra cui l’obbligo di indossare correttamente la mascherina protettiva, di mettere a disposizione dei clienti e degli operatori commerciali stessi guanti o liquido disinfettante ovvero lavarsi frequentemente le mani, far mantenere la distanza sociale ai clienti che si aproossimino al banco, predisponendo distanziatori mobili o segnando sulla pavimentazione stradale il limite prossemico dal banco.

Nonostante quanto disposto nelle specifiche ordinanze comunali, si registrano giornalmente inosservanze da parte dei commercianti. Nel ricordare che la norma prevede, oltre ad una sanzione pecuniaria pari a 400 euro, anche la sospensione per 5 giorni dell’attività commerciale disposta direttamente dall’organo accertatore e fino a 30 giorni in via generale a cura dell’Autorità competente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here