Un uomo è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per minacce aggravate a pubblico ufficiale e porto ingiustificato di coltello.

È accaduto questa mattina, quando una pattuglia della Polizia Locale di Bari lo ha sorpreso sul lungomare barese, intento a manipolare alcuni chili di seppie con l’acqua di mare raccolta dallo specchio antistante la città vecchia per poi tagliarle stendendole sugli scogli e sul parapetto del lungomare.

Alla diffida degli agenti l’uomo ha risposto con minacce brandendo i coltelli utilizzati per intimidire la pattuglia.

Fermato ed accompagnato presso il Comando è stato denunciato in stato di libertà per i reati sopra ascritti, mentre i due coltelli sono stati sequestrati e messi a disposizione dell’A.G.

Sul lungomare antistante la città vecchia vige il divieto di utilizzo dell’acqua del mare raccolta in quello specchio d’acqua come disposto da una Ordinanza sindacale del 1984 mai abrogata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here