Nella scorsa settimana sono stati intensificati i controlli negli scali ferroviari. In seguito ai diversi accertamenti della Polizia Ferroviaria, nella stazione di Bari un pachistano 30enne è stato denunciato per atti osceni in luogo pubblico.

Nel pomeriggio del 10 luglio, a bordo del treno Frecciargento Roma-Lecce, gli agenti della Polizia Ferroviaria, come sottolineato nel comunicato stampa, sono intervenuti dopo la segnalazione fatta dal Capotreno.

Nonostante la presenza di alcuni viaggiatori, fra i quali una donna, il 30enne ha iniziato a masturbarsi nella carrozza. Il pachistano è stato fermato e denunciato dalla Polizia Ferroviaria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here