Questa mattina un bambino di appena 9 giorni è stato ritrovato nella termoculla della chiesa di San Giovanni Battista, in via Arcidiacono Giovanni a Poggiofranco, messa a disposizione per chi è intenzionato a lasciare il proprio neonato indesiderato.

La termoculla è dotata di sensori che si attivano quando viene deposto un neonato e permettono così di lanciare un allarme, ad intervenire per primo il parroco don Antonio Ruccia che ha allertato i soccorsi.

Sono intervenuti i Carabinieri, un’auto-medica e un’ambulanza del 118. Il neonato è stato trasportato al Policlinico di Bari e ricoverato in terapia intensiva nel parto di Neonatologia. Le sue condizioni sono buone.

Vicino la termoculla è stato ritrovato un biglietto con il nome di battesimo, Luigi, la data di nascita, il 10 luglio, e un biglietto: “Mamma e papà ti ameranno per sempre”.

Stando alle prime testimonianze, una persona che si trovava vicino alla chiesa avrebbe visto un’Opel Astra frenare e poi ripartire poco dopo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here