I Carabinieri hanno arrestato ad Alberobello un 57enne per “violenza sessuale continuata”, “tentata estorsione” e “minacce” commesse in una paninoteca situata nel centro della città. A renderlo noto è l’ufficio stampa dei Carabinieri.

Da alcune settimane l’uomo, ubriaco e sotto effetto di sostanze stupefacenti, importunava le clienti e le cameriere, che venivano costrette, con la forza, a subire i ripetuti palpeggiamenti del 57enne. Tra le vittime delle molestie anche una ragazza in stato di gravidanza.

L’uomo pretendeva che gli venisse continuamente servito da bere e, davanti al rifiuto dei dipendenti del locale, li minacciava di morte con un coltello.

I Carabinieri di Alberobello, grazie anche alle numerose testimonianze raccolte ed all’analisi delle immagini riprese dall’impianto di videosorveglianza del locale, sono riusciti a documentare tutta la vicenda e ad identificare il molestatore già noto alle Forze Arrestato è stato poi successivamente condotto presso la Casa Circondariale di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here