Due anni senza che in apparenza sia stato fatto nulla. La prima volta che siamo stati in via Agrigento, nel quartiere San Paolo a Bari, era l’8 aprile 2018, oltre due anni fa. Allora le nostre immagini catturarono uno scenario post bellico: muri sbriciolati, ferri a vista, muffa, da fuori lo stabile poteva sembrare facilmente abbandonato. E invece, dentro ci vivevano 8 famiglie sconfortate.

Da allora, la situazione è peggiorata, se non addirittura precipitata. Dopo aver promesso di avviare la gara e successivi lavori in tempi “rapidi”, nella realtà dei fatti, a parte un qualche sopralluogo, non si è più visto nessuno.

In qualche modo, la vita degli inquilini, è proseguita, senza riscaldamento, con gli impianti elettrici fatiscenti, pur pagando regolarmente l’affitto, stando a quanto ci racconta un residente disperato.

Dieci giorni dopo quel nostro primo servizio, dall’Ente era arrivata la promessa della gara di appalto a stretto giro. Quei giorni sono diventati subito mesi, con la gara che si sarebbe dovuta aggiudicare entro la stessa estate, e la ristrutturazione entro il 2019. Siamo a giugno 2020, abbiamo provato a chiamare ripetutamente gli uffici dell’Arca, l’Agenzia Regionale per la Casa e l’Abitare. Non ha risposto nessuno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here