È notte fonda quando un barese si è accorto delle due bici elettriche spericolate in via De Giosa. In controsenso sulla carreggiata dedicata ai bus e ai taxi, i due avventori hanno pensato bene di proseguire la loro corsa ignari del pericolosità del loro gesto.

In molti, con l’avvento delle bici elettriche e dei monopattini, denunciano la scarsa attenzione riguardo le regole della strada. Sui marciapiedi, nelle zone pedonali e anche a centro strada. “Fino alla fine ci scapperà il morto se non si rispettano nemmeno i sensi di marcia” sottolinea il barese.

Una manovra molto pericolosa per i due ciclisti visto che, prima di via De Giosa, le macchine provenienti da via Carulli non hanno la giusta visuale e, non aspettandosi veicoli provenire dall’arteria, potrebbero travolgerli.

In attesa delle piste ciclabili e delle zone 30 in tutte le vie della città, motociclisti, automobilisti e pedoni dovranno stare attenti prima che qualche monopattino o bici elettrica sbuchi all’improvviso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here