Una donna è stata investita da un motorino ieri sera, poco dopo le 23, mentre camminava in via Mar del Plata a Torre a Mare, a ridosso dell’omonima piazzetta, sempre molto frequentata soprattutto in estate. A guidare il ciclomotore c’era un ragazzo.

Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118. Stando a quanto riferiscono i testimoni, le condizioni della donna sono apparse subito gravi, tanto che è stato necessario praticarle sul posto il massaggio cardiaco e tentativi di rianimarla per poi trasportarla al pronto soccorso in codice rosso. Al momento lotta tra la vita e la morte nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Di Venere a Carbonara.

La circolazione è stata momentaneamente inibita; l’interruzione si è resa necessaria per consentire agli agenti della Polizia Locale l’esecuzione dei rilievi utili a ricostruire l’esatta dinamica di quanto successo.

Non sono mancati momenti di grande tensione, sembra infatti che tra un parente della donna investita e il ragazzo che guidava il motorino siano volate parole grosse. “Me l’hai ammazzata, me l’hai ammazzata” avrebbe gridata l’uomo al conducente.

Allo studio degli inquirenti ci sarebbero varie ipotesi, anche quella che il ragazzo alla guida fosse distratto, forse perché intento a guardare il cellulare, ma si tratta solo di ipotesi tutte ancora da appurare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here