I Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Molfetta, coadiuvati da quelli della Stazione di Palo del Colle e da un’unità cinofila, hanno portato a termine un vasto servizio di prevenzione e contrasto allo spaccio di stupefacenti su tutto il territorio di Palo del Colle.

Arrestati tre pusher. I militari hanno concentrato la loro attenzione nella zona del centro storico ed in particolare sul conto di un nordafricano di 36 anni, osservato nell’atto di cedere, in più occasioni, dosi di stupefacenti ad assuntori. Sottoposto al controllo, l’uomo, un tunisino da tempo residente in quel centro, è stato trovato in possesso di 80 euro in banconote di vario taglio. Perquisita anche la sua abitazione, dove sono stati rinvenuti oltre 50 grammi di eroina suddivisa in 35 dosi e 4 dosi di cocaina per un peso complessivo di 2 grammi.

Arrestati anche due giovani palesi, intenti a smerciare marijuana, con tanto di nascondiglio dove occultare la sostanza in caso di controlli da parte delle Forze dell’Ordine. I loro movimenti sospetti non sono sfuggiti ai carabinieri che hanno subito individuato il nascondiglio in un vano contatore dell’acquedotto. Immediatamente sottoposti a perquisizione personale, sono stati trovati in possesso di 520,00 euro, provento dell’illecita attività di spaccio, mentre nella nicchia dagli stessi utilizzata, sono stati rinvenuti 50 grammi di marijuana, suddivisa in 25 dosi.

I tre, su disposizione della Autorità Giudiziaria competente sono stati sottoposti agli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni. Tutta la sostanza stupefacente e il materiale rinvenuto, è stato sottoposto a sequestro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here