La Polizia Locale ha fatto irruzione in un minimarket del quartiere Libertà di Bari dopo le diverse segnalazioni da parte dei residenti che lamentavano strani assembramenti.

A seguito di una mirata verifica, le Forze dell’Ordine hanno sorpreso, nella rivendita di prodotti etnici, ieri pomeriggio una decina di persone non comunitarie tutte intente a consumare birra e alcolici in spazi angusti e in totale spregio alle misure anti contagio.

All’esercente, privo delle autorizzazioni per la somministrazione di alimenti e bevande, è stata contestata una sanzione amministrativa pecuniaria di 5.000 euro per la violazione al Codice del Commercio regionale oltre a 400 euro per non aver garantito l’accesso al locale in modo contingentato al fine di far osservare il distanziamento sociale prescritto dal vigente DPCM del 17 Maggio 2020.

Violazioni alla legislazione emergenziale sono state contestate agli impavidi avventori tutti intenti a consumare birra.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here