Nella mattinata di ieri, i Carabinieri della Stazione di Bari Carbonara, unitamente al personale del gruppo CC Forestale Puglia, a seguito di un mirato servizio coordinato di controllo del territorio, hanno notato un cittadino 50enne gettare rifiuti solidi urbani all’interno del terreno di proprietà altrui.

Prontamente intervenuti, i militari hanno sanzionato l’uomo per la violazione del codice dell’ambiente che, all’articolo 255, prevede sanzioni notevoli per chi abbandona rifiuti non pericolosi che vanno da 300 euro a 3mila euro.

Inoltre, il soggetto ha dovuto procedere alla rimozione di quanto gettato, nonché allo smaltimento dei rifiuti ed al ripristino dello stato dei luoghi. I controlli dei Carabinieri continueranno incessantemente per verificare il rispetto delle norme del codice ambientale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here