I Carabinieri di di Altamura, durante uno dei servizi predisposti per il controllo del rispetto delle norme di contenimento per l’emergenza sanitaria, dopo un inseguimento a piedi per le vie del centro storico hanno arrestato A.V. 29enne del luogo, già noto alle Forze dell’Ordine.

Il giovane, nel tentativo di sottrarsi al controllo dei militari ha cercato di far perdere le sue tracce tra le vie di Altamura. Una volta fermato, stando a quanto dichiarato dai militari, è stato trovato con addosso 3 dosi di cocaina, una dosa di eroina e la somma di 860 euro ritenuta provento dell’attività illecita di spaccio.

La successiva perquisizione domiciliare ha infatti consentito confermare i sospetti degli operanti in quanto, presso l’abitazione di A.V., sono state rinvenute 8 piante di marijuana dell’altezza di circa mezzo metro, 61 grammi della stessa sostanza pronta per lo smercio, 3 proiettili calibro 7.65, oltre ad un bilancino di precisione e materiale necessario per confezionare lo stupefacente.

Analoga operazione di servizio è stata condotta dai militari della Sezione Operativa che hanno eseguito una perquisizione domiciliare nei confronti di un giovane 22enne del luogo, i cui risultati hanno portato al rinvenimento di 30 grammi di marijuana, 3 grammi di cocainasostanza suddivisa in dosi e pronta allo spaccio, nonché 2 proiettili calibro 9.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, A.V. è stato accompagnato presso la propria abitazione ove è stato sottoposto agli arresti domiciliari, mentre nel secondo caso il responsabile è stato deferito a piede libero.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here