Il pranzo a domicilio ordinato da un ristorante di Bari, ma anche l’esigenza di un caffè fatto a regola d’arte richiesto da un bar di Capurso. Senza contare il fumatore atterrato in paese per l’acquisto delle sigarette perché in fatto di distributori automatici, Noicattaro è il paese numero uno.

Sono alcune delle violazioni al decreto del Governo sul coronavirus sorprese dalla Polizia Locale della cittadina poco distante da Bari. Il comandante Andrea Lucatorto ha predisposto tre posti di blocco e i controlli con il drone per “augurare” una buona Domenica delle Palme ai trasgressori. Complessivamente ne sono stati beccati e sanzionati 19.

Poche ore per dimostrare che in tanti non hanno ancora ben compreso la gravità dell’emergenza coronavirus, rendendo necessario l’intervento delle Forze dell’Ordine e di Polizia, i cui organici sono ridotti della metà come previsto da un altro decreto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here