“Chiunque venga a lamentarsi di non avere i soldi per pagare la multa, da me sarà mandato al diavolo. Noi faremo tutto quello che dovremo fare per dirigere il nostro gregge, senza offesa, da buon pastore, come dice la Bibbia”. I toni e i riferimenti biblici adottati nelle dirette facebook del sindaco di Noicattaro, Raimondo Innamorato, non sono passate inosservate. Il montaggio video che pubblichiamo, non realizzato da noi, lo abbiamo intercettato sui social, dove circola già da qualche giorno. Nulla di irregolare, ci mancherebbe, questo per dire solo che alcune sue decisioni hanno fatto discutere.

Una su tutte, per esempio, la scelta condivisibile di distribuire gratuitamente mascherine chirurgiche ai suoi concittadini, partendo dai più bisognosi, quali anziani e accompagnatori. Peccato, però, che per la raccolta dei nominativi si sia scelto di passare attraverso messaggi privati da inviare alla pagina facebook locale del Movimento 5Stelle, suo partito di appartenenza. Una mole di dati sensibili veicolati non dai canali ufficiali della pubblica amministrazione dunque, cosa che ha fatto storcere il naso a molti, a prescindere dall’ideologia politica. Mascherine, precisiamo, non acquistate con soldi pubblici.

Quanto agli avvenimenti più recenti, Innamorato ha scelto di seguire la linea del Governo per la Fase 2 e disattendere l’ordinanza regionale firmata ieri dal presidente della Puglia, Michele Emiliano, quella che da oggi ha dato il via libera alla pesca amatoriale, come ben sa il buon Vitino, tra i primi stamattina a calarsi in acqua con le pinne, fucile ed occhiali

“I Bar, i Ristoranti, le Gelaterie, le Pasticcerie e le Pizzerie potranno cominciare le attività di vendita con asporto da lunedì 4 maggio – ha scritto sulla sua pagina facebook il sindaco di Noicattaro -. Il Cimitero Comunale sarà accessibile, mediante prenotazione, a partire da lunedì 4 maggio. Ciò avverrà nonostante l’Ordinanza del Presidente della Regione Puglia, cosi come disposto da mio provvedimento”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here