Caffè e cornetti come se fosse un giorno qualunque e non in piena pandemia del coronavirus. Sotto i portici di vi Capurzzi, a Bari, gli agenti della Polizia Locale hanno trovato “regolarmente aperto”, si fa per dire, un bar, beccato in piena attività.

Subito è stata comminata la sanzione prevista dal Dpcm che lo scorso 9 marzo ha decretato il lockdown, ma non è escluso che possa anche arrivare la disposizione del Prefetto con la sospensione della licenza per 30 giorni. A quanto pare sembra che la violazione sia stata segnalata alla Centrale Operativa da una telefonata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here