Un uomo di 50 anni, residente nel quartiere San Valentino di Andria e positivo al coronavirus, è stato denunciato dalla Polizia di Stato per aver violato le norme di isolamento e quarantena imposta dalla legge.

A far scattare i controlli sono stati video e foto dei residenti vicini pubblicati sui social. Le immagini hanno permesso l’attivazione, da parte dei poliziotti della PG, della procedura di identificazione e quindi denuncia dell’uomo in ottemperanza all’ex art. 260 Leggi Sanitarie.

La legge prevede che, in caso di positività e conseguente quarantena, se consapevolmente si viola il divieto di lasciare la propria abitazione, si rischia il carcere da 1 a 5 anni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here