Altri due evasi, che hanno preso parte alla rivolta nel carcere di Foggia del 9 marzo, sono stati individuati e catturati dai militari della Compagnia Carabinieri di Manduria, a seguito di una vasta ricerca condotta a livello provinciale.

“Allo stato risultano latitanti 16 detenuti che erano soggetti al regime di media sicurezza” – ha dichiarato il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede. Tra questi anche due pregiudicati baresi di spicco, uno del Libertà e uno del Carrassi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here