Dopo un lungo periodo di febbre, tosse e anche problemi respiratori, il 118 ha soccorso un carabiniere in servizio a Bari al quartiere San Girolamo.

Messo in sicurezza il paziente, mentre i soliti curiosi facevano congetture inviate in rete senza alcun filtro, i soccorritori del 118 hanno caricato e trasportato il carabiniere al Policlinico dov’è stato ricoverato, risultando positivo al tampone per il coronavirus.

Sono in corso tutti gli accertamenti per ricostruire la mappa dei contatti più stretti avuti dal carabiniere anche nella caserma in cui presta servizio. Un sospetto caso di positività era stato segnalato anche in Questura, ma il tampone ha dato esito negativo.

I rappresentanti delle Forze dell’Ordine e di Polizia sono tra i più a rischio. Loro non hanno scelte. Noi, che possiamo, restiamo a casa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here