Ivan Caldarola, il 20enne figlio di Lorenzo Caldarola boss del clan Strisciuglio, si è consegnato questa mattina negli Uffici della Questura di Bari. Il giovane era tra gli evasi del carcere di Foggia.

Il 20enne è stato accompagnato a costituirsi dalla madre, la pregiudicata Monica Laera, e dal suo avvocato Attilio Triggiani. Caldarola era stato arrestato per tentata estorsione a una ditta di onoranze funebri nel quartiere Libertà e per aver sparato contro un circolo ricreativo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here