Era apparsa subito evidente che quella interna alla “Nuova Fenice” fosse un’emergenza sanitaria. La casa di riposo di Noicattaro in queste ore è finita al centro delle cronache di per il dilagare dei contagi da coronavirus.

L’ultimo bollettino ufficiale riferisce di 5 dipendenti e 15 ospiti contagiati. Uno degli anziani sarebbe risultato negativo al primo tampone, salvo poi risultare positivo nella serata di ieri dopo essere stato soccorso e trasportato d’urgenza in una struttura Covid.

Complessivamente la struttura era frequentata da 110 ospiti e 58 dipendenti. Non si ha conferma di quanti di questi siano stati messi in quarantena fiduciaria. Nelle prossime ore arriveranno i risultati degli altri tamponi.

Tutto questo stride pesantemente con quanto denunciato ieri dal medico del 118 Francesco Papappicco, andato in soccorso nella casa di riposo e come molte postazioni del servizio di emergenza-urgenza rimasto senza un numero adeguato di dispositivi di protezione individuali idonei.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here