Era in quarantena a casa dopo aver saputo che l’esito del tampone era positivo al coronavirus. La donna, un’infermiera trasferita in Malattie infettive da un altro reparto proprio in considerazione dell’emergenza, ha avuto ulteriori difficoltà respiratorie.

Stando a quanto siamo riusciti ad apprendere le sue condizioni non sono comunque gravi. Un equipaggio del 118 l’ha trasferita dall’abitazione dove si trovata in quarantena al Policlinico.

Lo slogan ormai è arcinoto, ma in tanti sembra non abbiano inteso la complessità della situazione dovuta al coronavirus.

Medici, infermieri e soccorritori non possono restare a casa, rischiano molto, noi che possiamo dobbiamo assolutamente farlo nel tentativo di contenere i contagi e quindi non mandare sotto stress il sistema sanitario.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here