Il resoconto di ieri ha fatto ben sperare, col numero più alto di guariti in 24 ore riscontrato fino a quel momento; oggi il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità Brusaferro ha detto che siamo arrivati al picco del contagio, sebbene ci vorranno giorni perché la curva inizi scendere. Solo qualche ora prima il commissario straordinario per l’emergenza Arcuri ha annunciato l’acquisto di 300 milioni di mascherine. Numeri buoni per tutto l’arco della giornata.

Alle 18, durante la consueta conferenza stampa, la Protezione Civile ha diramato il bollettino ufficiale dell’emergenza sanitaria per coronavirus in Italia. Angelo Borrelli, capo del Dipartimento della Protezione Civile ha fatto sapere che i guariti sono 1109, contro i 1590 registrati ieri. I nuovi casi registrati sono 2107, contro i 1648 di un giorno fa mentre ci sono stati purtroppo 837 morti nelle ultime 24 ore, contro gli 812 registrati ieri; 4003 pazienti sono attualmente ricoverati in terapia intensiva. In totale i positivi sono 77635.

Nel dettaglio i casi attualmente positivi sono 25.124 in Lombardia, 10.953 in Emilia-Romagna, 7.850 in Veneto, 8.082 in Piemonte, 4.226 in Toscana, 3.352 nelle Marche, 2.508 in Liguria, 2.642 nel Lazio, 1.871 in Campania, 1.389 nella Provincia autonoma di Trento, 1.654 in Puglia, 1.160 in Friuli Venezia Giulia, 1.492 in Sicilia, 1.191 in Abruzzo, 1.142 nella Provincia autonoma di Bolzano, 851 in Umbria, 657 in Sardegna, 606 in Calabria, 552 in Valle d’Aosta, 216 in Basilicata e 117 in Molise.

I decessi sono invece 7.199 in Lombardia (+381), 1.644 in Emilia-Romagna (+106), 477 in Veneto (+64), 854 in Piemonte (+105), 452 nelle Marche (+35), 244 in Toscana (+13), 428 in Liguria (+31), 133 in Campania (+8), 162 nel Lazio (+12), 113 in Friuli Venezia Giulia (+6), 110 in Puglia (+19), 76 in provincia di Bolzano (+2), 81 in Sicilia (+5), 115 in Abruzzo (+13), 37 in Umbria (+4), 56 in Valle d’Aosta (+6), 164 in Trentino (+17), 36 in Calabria (+5), 31 in Sardegna (+3), 9 in Molise (+0), 7 in Basilicata (+2).
I tamponi complessivi sono 506.968, dei quali oltre 275mila in Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here