Beccata alla stazione di Bari con un chilo di marijuana nello zaino. Una giovane nigeriana di 20 anni, residente nella provincia di Matera incensurata e regolare su territorio italiano, è stata arrestata dalla Polizia Ferroviaria.

Gli agenti, dopo essere saliti a bordo del treno regionale delle FAL fermo sul primo binario in direzione Matera, hanno controllato tutti i passeggeri tra cui anche la 20enne.

La giovane, presa dal panico, invece di esibire i documenti ha cercato di uscire dal treno. Dopo essere stata raggiunta e bloccata, è stata accompagnata negli uffici di Polizia dove, dopo un’attenta perquisizione, è stato trovato il panetto di droga.

Una volta in manette, per la giovane ragazza si sono aperte le porte del carcere di Trani.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here