L’equipaggio de 118 arriva alla ex Caserma Rossani, da lato di via Giulio Petroni, allertato per soccorrere quella che sarebbe dovuta essere una persona incosciente.

I soccorritori si mettono in sicurezza prima di entrare nella struttura, come spesso succede in questo periodo di emergenza per il coronavirus

Giunti nello stanzone, però, in mezzo ad alcuni oggetti abbandonati trovano il cadavere di un uomo di 70 anni, originario della provincia di Cosenza. Come altre persone, la vittima si era accasata nella ex Rossani.

Stando a quello che avrebbero riferito alcuni presenti, l’uomo si sarebbe messo in una condizione di auto isolamento da circa venti giorni. Non se ne conoscono tuttavia le ragioni. Sul corpo non sembrano essere evidenti segni di violenza. Sul posto sono giunti anche i carabinieri.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here