Gli rubano il telefono e dei soldi e lo minacciano dicendogli che se avesse denunciato gli avrebbero tagliato la gola. I due ladri sono il 26enne EmekaJude Obeichima e il 28enne Jery Irabor, entrambi di nazionalità nigeriana, arrestati per la rapina nei confronti di un connazionale.

Secondo quanto emerso dalle indagini, all’interno del Cara di Palese i due avrebbero sottratto il 12 febbraio scorso dalla camera dell’uomo un telefono cellulare e 500 euro. Lo hanno poi minacciato, dicendo che gli avrebbero tagliato la gola con un coltello qualora avesse denunciato l’episodio, facendo esplicito riferimento alla loro appartenenza all’organizzazione criminale nigeriana Arobaga.

Grazie agli elementi acquisiti dalla Squadra Mobile, il gip ha convalidato la misura della custodia cautelare nei confronti dei due, che sono al momento in carcere nel capoluogo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here