“Mio fratello non risponde, aiutatemi”. Un uomo, che ha detto di provenire da Foggia, si è presentato presso la sede dell’associazione Operatori Emergenza Radio di Bari, in via Napoli per chiedere un pronto intervento.

L’O.E.R., infatti, gestisce anche alcune postazioni del 118. I presenti hanno allertato la Centrale Operativa del servizio barese di emergenza-urgenza, che ha subito mandato sul posto un equipaggio.

Il cancello della struttura all’angolo tra via Brigata Regina e il Lungomare Vittorio Veneto, era chiuso. Si è dovuto aspettare l’intervento della Polizia Locale. La preoccupazione dell’uomo si è rivelata reale.

Gli agenti hanno trovato il cadavere di un senzatetto, a quanto pare ex detenuto già noto alle Forze dell’Ordine, che solitamente dormiva in quell’area. Il senzatetto deceduto sarebbe Nikola Halivolic, di 50 anni, originario della Bosnia. Avrebbe trovato quella sistemazione insieme al fratello, lo stesso che ha dato l’allarme appena rientrato da Foggia. Secondo le prime indiscrezione, che dovranno essere confermate dalla Polizia Scientifica, la vittima sarebbe stato affetto da una grave malattia. Il decesso dovrebbe essere avvenuto già da qualche giorno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here