Il tribunale di Foggia ha riconosciuto a Lilli Quitadamo il diritto di ricevere la pensione di reversibilità, a partire dalla data del decesso della compagna Maria Teresa Totaro, scomparsa durante una risonanza magnetica all’ospedale Casa sollievo della sofferenza, risalente al 2011.

L’amore tra la coppia lesbica non era stato certificato da un’unione civile, la sentenza ha però riconosciuto un diritto a legami anteriori al 2016, anno della legge Cirinnà. Fondamentale il testamento che le due donne avevano firmato davanti a un notaio, nel quale si nominavano vicendevolmente eredi, e chiedevano di essere registrate in un unico stato di famiglia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here