foto di repertorio

Una donna di circa 70 anni è stata trasportata al Pronto Soccorso dell’ospedale San Paolo con febbre alta e sintomi da malattie respiratorie; la donna è stata posta in isolamento per sospetta infezione da coronavirus, in attesa di conoscere l’esito del tampone a cui è stata sottoposta.

Chiamato per cadute frequenti, l’equipaggio del 118 è giustamente entrato in casa della donna senza aver indossato gli opportuni e necessari, dpi, dispositivi di protezione individuali. Una volta sul posto, il personale sanitario ha riscontrato in casa la presenza del figlio, rientrato una settimana fa da Piacenza, nonché le nipotine con cui l’anziana vive, anche loro con febbre alta.

All’equipaggio è stato ordinato il trasferimento dell’anziana all’ospedale San Paolo, dove è stata sottoposta a un rx toracico che ha evidenziato una polmonite interstiziale molto sospetta. Come detto, è stata posta in isolamento, ritenuto invece non necessario per il personale del 118 intervenuto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here