Domenica scorsa in concomitanza con la visita del Santo Padre, durante lo sbarco di circa 2mila passeggeri provenienti da Durazzo, un ragazzino albanese di 15 anni è stato colpito da un attacco di epilessia; a renderlo noto è l’ufficio stampa della Questura.

Due poliziotti addetti al controllo di Frontiera, si legge, notato un insolito movimento tra le persone in fila e udito urla strazianti di una donna, madre del minore. Così gli agenti, una volta che si sono fatti spazio tra la calca di gente intorno al ragazzino, hanno immediatamente capito che il 15enne rischiava il soffocamento.

I poliziotti hanno messo in atto le opportune manovre per estrarre la sua lingua che ostruiva le vie respiratorie e lo hanno rianimato, in attesa dell’intervento degli operatori del 118, giunti sul posto subito dopo e che hanno quindi prestato al giovane le cure opportune.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here