“Altro che carnevale, questo è Coronavirus”. Una residente del Nuovo San Paolo riprende preoccupata un sanitario che esce dal portone di un palazzo indossando una tuta integrale bianca e una mascherina. L’apprensione accresce quando vede arrivare una barella.

Visto l’allarmismo che in queste ore sta dilagando in tutta Italia per i casi di contagio, al momento registrati solo al nord, la barese pensa subito che si tratti del virus cinese. Invece no. La paziente soccorsa dal 118 è una donna di 50 anni affetta da meningite e dunque la tenuta indossata dal sanitario è una normale procedura da attuare in casi di malattie infettive.

Lo stesso panico si diffuse anche a Conversano dove alcuni sanitari con tute bianche e mascherine furono ripresi dai residenti preoccupati dal coronavirus. Anche in quel caso si trattava di un caso sospetto di meningite che avrebbe colpito un uomo anziano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here