Dopo la segnalazione allo staff di Subito.it, l’annuncio farlocco è stato rimosso, ma il timore che si sia trattato di un sistema neanche troppo sofisticato per acquisire documenti personali è altissimo. Andiamo con ordine.

Qualche giorno fa, sul noto portale di compravendita tra privati, è comparsa l’inserzione a nome di uno studio medico barese, realmente esistente, per la ricerca di una persona in grado di gestire autonomamente i pazienti e l’agenda degli appuntamenti. Non un dottore, si badi bene, bensì qualcuno che si occupasse appunto della segreteria. Compenso 40mila euro non meglio specificati, inviare curriculum.

Con la penuria di lavoro che c’è e la quantità di gente “che puzza dalla fame”, l’annuncio non è passato inosservato, anche perché nome e indirizzo dello studio, a una banale ricerca, risultavano in regola. Che ci fosse qualcosa sotto è venuto fuori quando, in studio, sono arrivate le prime telefonate per avere riscontro alla propria candidatura, anche perché alla mail e al numero indicati nell’annuncio, dopo un po’ di clamore non ha risposto più nessuno.

Apriti cielo. In seguito ai contatti con lo staff del portale, l’annuncio è stato rimosso, ma perché dari tanto da fare per acquisire i curricula? Ciò che desta maggior timore tra i candidati, è che oltre al curriculum veniva richiesto l’invio della fedina penale e di un documento d’identità, praticamente l’essenza dei dati sensibili. Per farci che, al momento, non è dato sapere, per esempio accedere a un finanziamento o chiedere un mutuo. Più di uno non sta dormendo sonni tranquilli, con quelle carte è facile spacciarsi per qualcun altro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here