Sale a 4 il numero di gatti morti a Putignano in circostanze misteriose. Come per i primi tre, anche in questo caso pare che il felino sia deceduto a causa di avvelenamento provocato da qualche sostanza lasciata ai bordi delle strade.

Il ritrovamento della carcassa è avvenuto in via Sandro Pertini in Zona 2000. Il gatto, come si evince dalla diretta girata da Flavia Capobianco, volontaria che si è presa a cuore il caso delle morti, non mostra segni di investimento.

Questa volta sul posto è intervenuta la Polizia Locale che ha constato il decesso del felino e ha verbalizzato la presenza di Flavia e altri putignanesi accorsi sul posto dopo la segnalazione.

“Ho richiesto – scrive Flavia su Facebook – l’intervento del veterinario reperibile per la rimozione della carcassa in quanto ritengo sia necessario sottoporre l’animale ad esame autoptico, visti i diversi casi che si sono verificati negli ultimi giorni e alla bonifica delle zone interessate. Dopo aver atteso per quasi due ore l’arrivo del veterinario reperibile, siamo stati informati che la Asl non ritiene sia necessario l’intervento da parte di un loro dipendente per questo tipo di casi”.

“Gli agenti presenti – conclude Flavia – ci hanno comunicato di aspettare l’arrivo della Nativa che successivamente è stato annullato in quanto ho chiesto e preteso che l’animale venisse conservato in una cella frigorifera di cui loro ne sono sprovvisti. Per fortuna è arrivato il titolare dell’impresa La Cristallina che ha provveduto alla rimozione e conservazione del corpo dell’animale deceduto, in attesa di consegnarlo agli ordini competenti con la speranza che venga effettuato l’esame autoptico”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here