“Non mi è mai capitato, ho ricevuto 48mila commenti sulla pagina facebook. Significa che tantissime persone si sono fermate a farmi gli auguri di pronta guarigione”. Nel suo letto di ospedale Uccio De Santis parla del terribile schianto, avvenuto sulla Bari-Bitritto il pomeriggio del 31 dicembre, con l’amico e collega di sempre Umberto Sardella, che rilancia: “Stiamo pensando di organizzarne uno ogni due mesi, per far crescere la pagina”.

Sorrisi e battute a parte, il volto di Uccio appare ancora provato, l’incidente è stato tremendo e lo spavento enorme. Di certo la consolazione più grande è quella di poterlo raccontare, come ha scritto lui stesso in post una volta calmate le acque, ma adesso lo aspetta un intervento alla spalla e circa un mese e mezzo per recuperare. Fino ad allora tutte le serate già in calendario salteranno, ma il pubblico è ben lieto di aspettare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here