Al termine di alcuni accertamenti i militari della Sezione Operativa del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno sottoposto a fermo di P.G. A.Y. 48enne, cittadino di nazionalità marocchina, per rapina impropria.

Lo straniero, poco prima, all’interno del discount “Lidl”, è stato sorpreso da un dipendente mentre sottraeva varia merce occultandola all’interno di una busta plastificata in suo possesso. A quel punto il malfattore, vistosi scoperto, ha cercato la fuga e si è scagliato, con violenza, contro il dipendente, procurando a quest’ultimo varie lesioni
giudicate guaribili in 10 giorni.

Sono scattate subito le ricerche dei Carabinieri su tutto il territorio e nell’ispezionare vari luoghi frequentati da extracomunitari del luogo, all’interno di un circolo privato, una pattuglia ha rinvenuto, abbandonata, la stessa busta in uso al rapinatore. Le fasi successive delle ricerche hanno così consentito  di rintracciare nel centro storico del paese A.Y. che è stato prontamente bloccato e sottoposto a fermo di polizia giudiziaria per il reato di tentata rapina impropria. A seguito di giudizio da parte della competente Autorità Giudiziaria, il 48enne, per il momento, è stato sottoposto all’obbligo di firma.

Proseguono le indagini dei Carabinieri per individuare un complice che, con le funzioni da “palo”,  avrebbe partecipato alla rapina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here