“Queste persone si mettono a portare cose e non mi avvisano…. cioè alla fine il bar non è più mio è vostro. Cioè di tutti, perché questo viene…. quello impone una cosa quello impone l’altra tu imponi l’altra ed io cosa stò  a fare il pupazzo”. Si tratta di un frammento delle intercettazioni eseguite dagli inquirenti che hanno portato in manette 36 persone tra gli Anemolo, gli Striscuiglio e i Capriati nell’operazione Gaming Machine. le accuse vanno da estorsione a riciclaggio, da usura a illecita concorrenza mafiosa. Nello specifico si tratta di una conversazione telefonica del 14 settembre 2015 tra un esercente l’attività di bar ed il noleggiatore, il quale aveva imposto al commerciante l’installazione di sue slot.

Le indagini, come sono, sono andate avanti per anni, durante i quali gli arrestati si sono incontrati più volte. Il 29 febbraio 2016, durante un summit, si discute di investimenti effettuati dal clan STRISCIUGLIO.
D: io ti volevo mettere in mezzo alle sale, perché in mezzo alle sale si prendono più soldi, ma nel noleggio, tu, se mi davi 100.000 euro oggi, tu fallivi, tu fallivi. Allora io mi posso mai prendere i soldi tuoi per farteli buttare nel noleggio?
M: nel noleggio non conviene.
D: Che cosa ti devo far buttare nel noleggio? Ho preferito tenerti nelle sale, i soldi che tu dovevi dare a me. Io l’investimento per cosa l’ho fatto? Per me? 430.000 euro, 430.000 euro! 22.000 euro al mese, lo sai quanti sono per un anno e mezzo?

Lo stesso giorno, negli uffici di un’azienda di gaming, i membri del clan STRISCIUGLIO, discutono del corrispettivo da elargire agli ANEMOLO di Carrassi per l’installazione delle slot machine nel loro territorio.
M: …e questo Vincenzo Anemolo, perché vuole questi soldi?
D: perché sta lui a “Carrassi”. Ruggero, siccome Ruggero sta insieme a me, solamente a quattro parti, ha detto: <<Dario, questo è sclerotico>>. Dice, <<Feluccio non si sarebbe mai permesso di chiedere…..>>.
M: di chiedere il pensiero.
D: dice; <<com’è, noi siamo rimasti che il pensiero non lo voleva per il “rispetto” di Nicola, ora questo viene a chiedere il pensiero su “Carrassi”!>>. Ma io a quante persone devo dare i soldi?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here