I commercianti e i residenti lo avevano predetto. L’ampliamento di piazza Redentore avrebbe creato enormi disagi. Non essendo ancora ultimata, alcuni ne approfittano e la utilizzano come parcheggio, rischiando di rovinare parte delle opere già concluse, ma soprattutto di investire qualche pedone.

Il caso più eclatante è accaduto la sera del 24 dicembre. “Una Fiat 600, intorno alle 18, ha imboccato la salita di piazza Redentore arrivando davanti alla pasticceria – racconta un residente -. Per andare via ha messo la retromarcia travolgendo parte della recinzione e alcuni mattoni presenti nel cantiere. Inoltre ha anche rischiato di investire una signora”.

L’anarchia che vige intorno alla piazza fa tremare i residenti e i commercianti, contrari alla pedonalizzazione. Ora il problema è legato alle auto, ma una volta ultimata la piazza potrebbe diventare di “proprietà” dei bulli che, già da tempo, infastidiscono chi si azzarda a passarci.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here