Follia, l’ennesima a bordo di un bus Amtab, alla periferia di Bari. L’autista di un mezzo in servizio sulla linea 19 è stato massacrato di botte intorno alle 13.30 di una domenica come tante.

Secondo quanto siamo riusciti ad apprendere, il conducente dell’azienda municipale del trasporto pubblico avrebbe chiesto due giovani di non fumare a bordo del mezzo. Invito non gradito e quindi dalle parole si sarebbe passati subito ai fatti.

Il conducente è stato picchiato a sangue all’interno del mezzo, tenuto fermo subito dopo l’aggressione, creando dunque un disservizio. Sul posto sono giunti i Carabinieri e il personale del 118, che ha trasportato il dipendente Amtab al pronto soccorso dell’ospedale San Paolo.

Vicinanza all’autista è stata espressa dai colleghi, sempre più preoccupati del clima con cui si è costretti a lavorare su diverse linee cittadine. La speranza di tutti è che almeno il mezzo avesse le telecamere funzionanti. Le due bestie, infatti, hanno agito a volto scoperto.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here