Ditelo coi fiori, ma almeno, prima pagateli. Due persone, il 25enne senza fissa dimora Youness El Aoudi, e il 28enne Nabil Chebbali, entrambi cittadini marocchini con precedenti di polizia, sono stati arrestati agli agenti di Polizia dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico.

I due sono responsabili in concorso tra loro di tentato furto aggravato. La volante è intervenuta di seguito ad una segnalazione giunta al 113, alla Centrale Operativa era stato riferito di un furto in atto ai danni di un negozio di fiori, in via Melo.

Gli agenti hanno sorpreso i due cittadini mentre erano intenti a forzare la porta d’ingresso del locale, per scardinarne la serratura. Al sopraggiungere dei poliziotti, i due sono fuggiti a piedi. Nonostante il tentativo di sfuggire alla cattura separandosi, sono stati inseguiti e bloccati. Dopo le formalità di rito, gli arrestati sono stati condotti in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here