Gli operatori Amiu hanno svuotato il cassonetto prima nel compattatore, poi buttato i rifiuti per terra quando si sono accorti che i rifiuti bruciavano, forse a causa di qualche botto di Capodanno. Non sono dunque stati i dipendenti dell’azienda di igiene urbana barese ad appiccare l’incendio al San Paolo, come denunciato da un cittadino sulla pagina facebook del Sindaco di Bari.

La puntuale precisazione arriva direttamente dal presidente Amiu, Sabino Persichella. Al contrario di quanto potesse apparire, insomma, è stato proprio l’intervento dei solerti operatori Amiu a scongiurare che i rifiuti fossero completamente divorati dalle fiamme. Sul posto sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco, che nulla avrebbero potuto senza quella insolita, ma efficace decisione.

In questi giorni di feste l’Amiu è chiamata a un super lavoro, purtroppo anche a causa dell’inciviltà di molti cittadini baresi. Il post, anche in conseguenza dei tanti commenti degli altri utenti, è stato rimosso. Morale della favola: le apparenze ingannano. Lieti di aver contribuito a chiarire la circostanza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here