Nell’ambito dei capillari controlli del territorio, con l’approssimarsi delle festività di fine anno, la Polizia Locale di Bari ha intensificato anche i servizi di contrasto al commercio illegale di fuochi pirotecnici e nelle ultime 24ore ha sequestrato più di 15 chili di “botti”. Sono in tutto 6113 fuochi d’artifici, petardi e razzi, tutto non a norma, sequestrati poco prima che fossero venduti.

Nei quartieri Libertà, Carrassi-San Pasquale, Picone- Poggiofranco e Japigia sono state individuate e sequestrate diverse batterie di fuochi pirotecnici, prive della licenza di Pubblica Sicurezza per la commercializzazione, nonché alcuni ordigni di fabbricazione artigianale. Il materiale sequestrato è stato avviato alla distruzione proprio per l’elevata pericolosità degli artifici artigianalmente confezionati, mentre i soggetti trasgressori sono stati sanzionati per la vendita abusiva senza autorizzazione.

Sempre nel giorno della Vigilia due paninoteche nel centro murattiano sono state sanzionate ai sensi dell’art.20 c.d.s.. Il settore viabilità ha invece elevato oltre 100 verbali di contestazione, ha posto sotto sequestro amministrativo un veicolo per mancata copertura assicurativa e ha contestato una sanzione ex art.116 cds per guida senza patente. Accertamenti, ancora in corso, per alcuni esercenti sorpresi a somministrare e vendere bevande in bicchieri di vetro e bottiglie in spregio all’ordinanza del Sindaco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here